Gabriella Totolo - Presidente Ordine Assistenti Sociali F.V.G.
Gabriella Totolo - Presidente Ordine Assistenti Sociali F.V.G.
Presentazione del Convegno 2009
Zugliano 17-20 settembre 2009
Il 17 Convegno del Centro “E. Balducci” e il 5° Convegno dell’Ordine degli Assistenti Sociali diventano il

1° Convegno

DIRITTI UMANI, UGUAGLIANZA E GIUSTIZIA SOCIALE
VERSO UN WELFARE PLANETARIO

Udine/Zugliano - 17-20 settembre 2009


L’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Friuli Venezia Giulia che conta oltre 750 iscritti, e l’Associazione Ernesto Balducci, cento di accoglienza e promozione culturale che accoglie immigrati e persone in difficoltà, hanno unito le proprie capacità, risorse, creatività ed esperienza per realizzare un evento internazionale e singolare su temi cruciali che interessano trasversalmente l’intero pianeta e che si pongono, oggi, all’attenzione di politici, professionisti, cittadini con particolare urgenza: diritti umani, uguaglianza e giustizia sociale.
Ed è in questa dimensione planetaria e trasversale che questi temi verranno affrontati nelle quattro giornate del Convegno. Esperienze e testimonianze cercheranno di mettere a fuoco le principali criticità dell’agire sociale, quelle criticità che toccano i diritti umani sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948 e tuttora disattesi in molte parti del mondo, principi universali basilari ai quali si richiama anche il Codice Deontologico degli assistenti sociali.
Esperti, politici, assistenti sociali, operatori sociali e culturali del privato sociale, volontari, persone provenienti da vari paesi del mondo avranno l’opportunità di conoscersi, confrontarsi, analizzare i fenomeni emergenti, riflettere insieme sul senso del “lavoro sociale” nella società odierna, inteso sia come servizio sociale professionale sia come agire sociale di quanti, associazioni, volontariato, ecc. cercano di promuovere benessere e una migliore qualità della vita.
Lavoro sociale, quello attuale, che si deve far garante del rispetto di questi diritti in una prospettiva che mette al centro la persona, ne riconosce le potenzialità e mira al suo sviluppo, personale e collettivo. Un lavoro sociale che, nell’agire quotidiano, deve porre attenzione alle trasformazioni della società, alle nuove domande ed emergenze sociali (immigrazione, estrema povertà, problematiche legate al lavoro e alla casa, ecc.) in una prospettiva che fa proprio il concetto di “umanizzazione”.
Umanizzazione dei servizi contrapposta a tecnicismo ed eccessiva burocrazia, umanizzazione rispetto ai diritti umani e alla giustizia sociale contrapposta a soprusi e abusi che ancor oggi si verificano in molte parti del mondo.
Una prospettiva che non può prescindere da una riflessione etica: un’etica che permea il lavoro sociale e, più in generale, l’agire sociale e ne definisce principi, contenuti, strategie, prassi quotidiane.
Ed è proprio la ricerca di un’etica comune che qualifichi il lavoro sociale e l’agire sociale in ogni parte del mondo, l’obiettivo che l’Ordine degli Assistenti Sociale e il Centro Balducci, organizzatori del convegno, si pongono.
Nella serata di apertura e nelle giornate che seguiranno si vuol consentire, a quanti parteciperanno al convegno, attraverso i momenti assembleari e, soprattutto, i lavori nei quattro gruppi, di ascoltare e rapportarsi con una quarantina di persone che vivono e lavorano in regione, in Italia e in diversi paesi del mondo.
Si tratta di docenti universitari, assistenti sociali, operatori sociali e culturali, volontari che presenteranno progetti, studi e ricerche significative, saranno testimoni di eventi umanamente pregnanti e di esperienze drammatiche vissute, racconteranno e vivranno stati d’animo ed emozioni, denunceranno sopraffazioni ed abusi. Inoltre, rispetto alle esperienze raccontate, comunicheranno gli esiti, le motivazioni, i significati umani e la ricchezza delle relazioni, formuleranno proposte nei gruppi di lavoro.
Tali gruppi - contraddistinti con i colori blu, giallo, arancio e verde, raffiguranti, in un certo senso, i colori del pianeta - tratteranno argomenti diversi utilizzando però, come chiave di lettura comune, la riflessione sul significato profondo delle questioni da affrontare: senso etico del welfare, senso di giustizia, senso politico del lavoro sociale nelle organizzazioni, senso etico delle professioni d’aiuto.
I contributi dei gruppi offriranno all’Assemblea plenaria, che si terrà sabato pomeriggio, spunti per declinare, in un documento conclusivo del Convegno, un’etica comune, mondiale e possibile, non quindi degli enunciati teorici, ma principi e contenuti concreti, che ciascuno si impegnerà a perseguire, a promuovere e ad attuare nella propria operatività quotidiana.
Un’etica che evidenzi la necessità di perseguire una politica sociale mondiale rivolta alle persone e alle comunità, che rafforzi il sistema di protezione sociale verso coloro che, per circostanze diverse, vengano a trovarsi in situazioni di difficoltà e di disagio; un’etica mondiale che si opponga con forza a logiche settoriali, ghettizzanti, riparatrici, discriminanti.
Il Convegno si concluderà domenica con il cammino e la visita in due luoghi significativi della città di Udine, l’ex Ospedale psichiatrico e le carceri, luoghi che, nella storia italiana, diventano il simbolo del diritto e dell’offesa, dell’esclusione e delle possibilità di inclusione. Luoghi che racchiudono in sé significative vicende umane e professionali, che potrebbero narrare storie di vita, di sofferenza, di emarginazione, di delusione, di preoccupazione ma anche storie di speranza, di cambiamento.
Un’iniziativa che, nell’intenzione degli organizzatori, vuole essere anche un impegno simbolico verso un agire che sia autenticamente orientato all’uomo, alla difesa dei suoi diritti e allo sviluppo delle sue potenzialità individuali e collettive.
Notizie correlate
17/09/2009
I partecipanti al Convegno
17/09/2009
Giornate Convegno 2009
18/09/2009
Gruppi di lavoro - 2009
19/09/2009
MODULAZIONI DI FREQUENZE
Convegni correlati
CONVEGNO 2009
Calendario
<< < novembre 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org