Promozione Culturale
Ultime notizie
Agenda eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Videoteca centro
Altri video
Canale Youtube
 
Calendario
<< < agosto 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
Notiziario
Scarica l'ultimo notiziario disponibile
 
Biblioteca
Servizi della biblioteca
Pubblicazioni
 
Sala Petris
Dati Tecnici e Regolamento
Prenotazioni
 
Newsletter
Iscrizione alla newsletter
 
N. eventi trovati:23
VITA IN PARROCCHIA - Archivio Audio Riflessioni della domenica

Archivio Audio delle Riflessioni della domenica


In questa sezione del sito vengono raccolti i Vangeli delle domeniche con i commenti scritti di Don Pierluigi Di Piazza (in anticipo), nonché alcune delle registrazioni audio delle Riflessioni della domenica .

Dalla lista presente nella pagina è possibile "cliccare" sulla Riflessione di interesse per accedere alla relativa pagina di dettaglio in cui è disponibile:

  • la presentazione testuale della riflessione
  • l'eventuale strumento multimediale per l'ascolto del tracciato audio (MP3) con possibilità anche di scaricarsi il file corrispondente (Download)

ATTENZIONE:
Per il corretto ascolto delle riflessioni, il tuo browser deve aver installato FLASH PLAYER. Se hai problemi nella visualizzazione dello strumento di riproduzione audio, ti invitiamo a Scaricare l'ultima versione del Flash Player (>> Download)


Lista delle Riflessioni della Domenica


Visualizza tutte le Riflessioni della Domenica (Messe)


Visualizza tutti gli altri archivi audio


1 - Indice Lettere di Natale


Lettere di Natale


Lettera di Natale 2018

“Sentinella, quanto resta della notte?”

Scarica la lettera in formato pdf ( 205 kb)===> Lettera di Natale 2018


Lettera di Natale 2017

Una rinnovata passione per Dio e per l’uomo insieme a papa Francesco

Scarica la lettera in formato pdf ( 262 kb)===> Lettera di Natale 2017


Lettera di Natale 2016

Restare umani... oltre le paure

Scarica la lettera in formato pdf ( 166 kb)===> Lettera di Natale 2016


Lettera di Natale 2015

Vivere la Misericordia

Scarica la lettera in formato pdf ( 192 kb)===> Lettera di Natale 2015


Lettera di Natale 2014

Giustizia, pace, accoglienza, salvaguardia dell’ambiente

Scarica la lettera in formato PDF (203 kb) ===> Lettera di Natale 2014


Lettera di Natale 2013

Sorpresa e gratitudine per Francesco, vescovo di Roma e papa

Scarica la lettera in formato PDF (622 kb) ===> Lettera di Natale 2013


Lettera di Natale 2012

Dare verità al Natale - Giustizia, accoglienza, Chiesa del Vangelo

Scarica la lettera in formato PDF (151 kb) ===>  Lettera di Natale 2012.pdf


Lettera di Natale 2011

La Chiesa del Vangelo e del Concilio Vaticano II con le porte sempre aperte

Scarica la lettera in formato PDF (215 kb) ===>  lettera di Natale_2011.pdf


Lettera di Natale 2010

"E voi, chi dite che io sia?" (Lc 9,20)

Scarica la lettera in formato PDF (179 kb) ===>  lettera di Natale 2010.pdf


Lettera di Natale 2009

IL DIO IN CUI CREDIAMO

Scarica la lettera in formato PDF (46 kb) ===>  Lettera di Natale2009.pdf



Lettera di Natale 2008
NELLA COMPLESSITA' CON RAGIONEVOLE SPERANZA E RINNOVATO IMPEGNO

Scarica la lettera in formato PDF (37 kb) ===>  LetteraNatale2008.pdf



Lettera di Natale 2006
LETTERA APERTA ALLE PERSONE E ALLE COMUNITA' DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
"Ero in prigione e siete venuti a trovarmi"

Scarica la lettera in formato PDF (3.162 kb) ===>  LetteraNatale2006.pdf

Lettera di Natale 2005
PER UNA CHIESA CON LE PORTE APERTE
a 40 anni dal Concilio Vaticano II



Scarica la lettera in formato PDF (39 kb) ===> LetteraNatale2005.pdf



Lettera di Natale 2004
LETTERA APERTA ALLE PERSONE E ALLE COMUNITA' DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Scarica la lettera in formato PDF (62 kb) ===>  LetteraNatale2004.pdf

VITA IN PARROCCHIA - Eventi in Calendario

Eventi in Calendario


Pagina in costruzione



VITA IN PARROCCHIA - Orari delle messe

Celebriamo l'eucarestia ogni giorno alle ore 08.00 con la possibilità della celebrazione alle ore 19.00 da richiedere possibilmente entro il Venerdì precedente.

La Domenica si svolge una seconda celebrazione alle ore 10.30

Il Sabato dalle ore 15.00 alle 17.00 possibilità di dialogo e confessione

Contattateci per conferma: QUI le modalità di comunicazione e gli orari

Eventuali Variazioni al programma

Nei mesi di LUGLIO e AGOSTO la domenica si svolge un'unica celebrazione alle ore 09.30

Dalla prima domenica di settembre riprendono le celebrazioni alle ore 8.00 e alle ore 10.30

Per maggiori informazioni sugli eventi della settimana ed eventuali variazioni degli orari delle Messe, consultare il PDF del foglio della Domenica all'interno delle riflessioni della domenica

4° Lettera di Natale 4°

4° Lettera di Natale

PER UNA CHIESA CON LE PORTE APERTE

a 40 anni dal Concilio Vaticano II

Care amiche e cari amici,avvertiamo il desiderio profondo di comunicare ancora una volta, questa è la quarta, a tutti voi, in occasione del Natale, alcuni nostri vissuti, partecipi delle tribolazioni e speranze, delle convinzionie prospettive, delle provocazioni e consolazioni presenti nelle nostre storie di uomini e preti e in quelle di tante persone che incontriamo.

Nelle lettere precedenti abbiamo cercato di evidenziare a livello locale e planetario le situazionistrutturali che uccidono, opprimono, discriminano, escludono; le responsabilità e le complicità dirette e camuffate con le omissioni e i silenzi che tutti ci riguardano.

È nostra intenzione comunicare con voi con le parole calde dell’amicizia e della reciprocità; con le parole chiare e ferme dell’esigenza della fedeltà per noi tutti, con le parole dell’attenzione e del dialogo che valorizzano il bene presente in ciascuna/o e le possibilità ancora inedite e inespresse…

Vorremmo parlarvi con tutta la profondità possibile, nel rispetto delle diverse ispirazioni e dei differenti percorsi, del fascino e dello straordinario Vangelo di Gesù di Nazaret liberato dalle sovrastrutture ideologiche, sacrali e di potere, buona notizia per le donne e per gli uomini in cammino nella storia, rispetto alle questioni più dirette e concrete della vicenda umana, agli interrogativi più profondi riguardanti il nostro vivere, amare, relazionarci, impegnarci, soffrire e morire; “buona notizia” che costantemente rapporta materialità e spiritualità, storia e trascendenza, liberazione storica e compimento del Mistero di Dio.

Vorremmo parlarvi della Chiesa, delle sue ombre e delle sue luci, della sua doppia anima, della sua importanza straordinaria e dei suoi legami con i poteri di questi mondo.

Questa dialettica necessaria fra chiesa profetica e chiesa istituzionale ci attraversa, è presente nella nostra vita e in quella di tante/i di voi, provocando appartenenze faticose e resistenti, collaborazioni e dedizioni consapevoli, serene e arricchenti; interrogativi, sconcerto, tristezza, lontananze…

Siamo a dirci dell’importanza della presenza della Chiesa del Vangelo che siamo chiamati a edificare quotidianamente, con le diverse responsabilità,ma con uguale intensità e dedizione.

La Chiesa del Vangelo è umile e coraggiosa, povera e ricca di spiritualità incarnato nella storia, accogliente, sì, soprattutto accogliente e misericordiosa: in ascolto attento e incoraggiante…

Avvertiamo anche per esperienza diretta, che la Chiesa che ubbidisce al Vangelo è coinvolta e vincolata a dire dei no: al vilipendio nei confronti della vita umana in tutte le sue forme e dimensioni, all’idolatria del denaro, del potere, dell’inimicizia; alla violenza, alle armi alla guerra; all’oppressione, alla discriminazione, al rifiuto, allo sfruttamento, all’umiliazione e all’esclusione delle persone; alla falsità e all’ipocrisia, ad una religione formale lontana dalla profondità del cuore e della coscienza.

Una chiesa nello stesso momento coinvolta e vincolata a dire dei sì: alla condivisione e al servizio; alla non violenza attiva e alla costruzione della apce; all’attenzione a chi fa più fatica a vivere, all’accoglienza, al sostegno e all’accompagnamento; alla sincerità e alla trasparenza; alla fede profetica intrecciata profondamente nella vita e nella storia; al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente e delle risorse naturali.

I no e i sì non vanno solo enunciati con le parole, bensì testimoniati nelle decisioni e nella prassi personale e comunitaria.

Ma soprattutto vorremmo soffermarci con voi a riflettere sulla chiesa che non chiude le porte a nessuna persona, che le accoglie tutte, non in una generica bontà, bensì con attenzione al volto, al nome, alla vicenda umana di ciascuna/o; una chiesa che, come il padre del Vangelo, è in attesa e comunica al figlio tornato a casa l’amore che sana e guarisce le ferite, umanizza, incoraggia, non la durezza che irrigidisce, colpisce e allontana.

Una chiesa che chiami a far festa, a condividere complessità, tribolazioni e speranze; a percepire e vivere incoraggiamento e sostegno…

Per questo non possiamo riconoscerci nelle parole e nei gesti di chi – anche rappresentante della chiesa - dichiara il no alle persone…: ci pare di percepire che la buona notizia del Vangelo inviti tutti ad entrare per poi comunicare, confrontarsi, dibattere.. il no preventivo impedisce l’incontro, la conoscenza, la ricerca, la condivisione…

A Natale facciamo memoria di Dio che si è fatto presente nella storia nell’umanità di un bambino nato per tutti, segno a tutti esposto: nessuno certo potrebbe osare vietarne la visita, la vicinanza, la contemplazione.

Ecco, avvertiamo profondamente nella storia di oggi l’importanza della chiesa dalle porte aperte; e questo, ci pare, può avvenire solo se il senso profondo della spiritualità e della profondità precede le parole; solo se la meditazione precede l’azione; solo se l’intuizione del rapporto stretto e inscindibile fra l’uomo e Dio si fa esperienza e riconoscimento del Signore nel fratello affamato, assetato, nudo, malato, forestiero, carcerato…

Vorremmo che la Chiesa fosse veramente un segno di speranza per chi la vive più direttamente, per chi la guarda da vicino o da lontano, per chi la rifiuta, per chi la cerca…; una Chiesa che prega, che celebra l’Eucarestia, che annuncia e testimonia il Vangelo, che tiene sempre le porte aperte a tutti…

don Pierluigi Di Piazza, Zugliano

don Franco Saccavini, San Domenico in Udine

don Federico Schiavon, Udine

don Andrea Bellavite, Gorizia

don Alberto De Nadai, Gorizia

don Luigi Fontanot, Fiumicello (UD)

don Piero Facchinetti, Pieris (GO)

don Giacomo Tolot, Vallenoncello (PN)

P. Alessandro Paradisi, Pordenone

don Piergiorgio Rigolo, Pordenone

don Mario Vatta, Trieste

don Alex Cogliati, Muggia (TS)

30 aprile 2009
Cos'è la preghiera
Video girato da fvg24.it

Cos'è la preghiera secondo Pierluigi Di Piazza

Zugliano - Centro Balducci - venerdì 18 dicembre 2009 ore 11.00
Lettera di Natale 2009
Il Dio in cui crediamo

Si è svolta presso il Centro Balducci, alla presenza di molti giornalisti e operatori video, la conferenza stampa per la presentazione della Lettera di Natale 2009


Pnbox intervista Pierluigi Di Piazza
Dio è uguale per tutti?

Guarda l'intervista online...........................................................

20^ settimana 2010 - dal 17 al 23 maggio


NEL CENTRO BALDUCCI


Giovedì 20 maggio ore 20.30    
Presentazione del libro di Giancarlo Zizola

Venerdì 21 maggio ore 20.30   
Presentazione del libro di Rosanna Coletti “Ricomincerò”

Sabato 22 maggio  ore 15.00-19.00
Convegno sulla Sanità e il Welfare

Domenica 23 maggio
ore 10.00 Incontro “Diritti e diversità”;
ore 10.30 Eucarestia e a seguire pranzo comunitario.



L'agenda di Pierluigi

Martedì 18 maggio ore 18.00
nell’itinerario di spiritualità delle ACLI, a Trieste riflessione su: “Ero in carcere e siete venuti a trovarmi”
Giovedì 20 maggio ore 20.30 nel Centro Balducci
presentazione del libro di Giancarlo Zizola

Venerdì 21 maggio ore 20.30 nel centro balducci
Presentazione del libro di Rosanna Coletti “Ricomincerò”

Sabato 22 maggio
ore 11.00 a Maniago, riflessione in un istituto superiore
ore 15.00-19.00 Nel Centro Balducci, convegno sulla Sanità e il Welfare

Domenica 23 maggio
ore 10.00 Incontro “Diritti e diversità”;
ore 10.30 Eucarestia


Per informazioni più dettagliate rivolgersi alla segreteria del Centro Balducci - tel. 0432 560699

21^ settimana 2010 - dal 24 al 30 maggio


NEL CENTRO BALDUCCI


Martedì 25 maggio ore 14.30
Visita di un gruppo di studenti di un istituto professionale




Sabato 29  maggio
ore 15-18 Incontro di tutte le persone volontarie del Centro Balducci. 
Alle 19.30 cena comunitaria



L'agenda di Pierluigi

Lunedì 24 maggio ore 15-17 Nel Centro Balducci
con un gruppo di insegnanti di religione delle scuole superiori sul tema dell’intercultura
ore 20.30 a Rualis (Cividale) nell’itinerario di spiritualità delle ACLI, riflessione su: “Ero ammalato e siete venuti a curarmi”
Mercoledì 26 maggio ore 17.30 a Trieste
riflessione su fede e politica con Margherita Hack e Franco Codega

Giovedì 27  maggio ore 20.30 a Cordenons 
riflessione su: “Uno sguardo sull’invisibile: vivere tra paure, indifferenze,   emergenze speciali”

Sabato 29 maggio
ore 8.45 a Tolmezzo: incontro in un istituto superiore
ore 15 nel Centro Balducci: incontro con tutte le persone volontarie;
ore 19.30 cena comunitaria

Domenica 30 maggio
ore 14.30 presso il quartiere dei Rizzi a Udine: riflessione su etica, politica ed i suoi costi


Per informazioni più dettagliate rivolgersi alla segreteria del Centro Balducci - tel. 0432 560699 - indirizzo skype: centrobalducci

<< < | ... | 1 | 2 | 3 | ... | > >> Pagina 1 di 3
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org